Addio a Luciano Gallino

di domenica, novembre 8, 2015 0 Permalink

Senza Luciano Gallino mi sento molto povera. Perdo un punto di riferimento sicuro, e un amico. Ricordo le sue analisi acute sulla crisi dell’Europa e sul colpo di stato delle banche e dei governi dell’Unione. Ogni volta che avevo un dubbio, è a lui che mi rivolgevo. Non dimenticherò mai la sua estrema e costante gentilezza, i suoi consigli sempre saggi e calmi, la sua solidarietà anche personale, che non è mai venuta meno. Non cesserò, per tutto questo, di essergli grata e di rimpiangerlo.

barbara spinelli

Commenti chiusi.